Mostra Ugo Lucio Borga. Collateral damages - Aosta

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 12/11/2018 Aggiornato il 05/12/2018

L'esposizione, a cura di Daria Jorioz e accompagnata da un testo critico di Marco Maggi, presenta 120 fotografie in bianco e nero del fotografo e giornalista valdostano Ugo Lucio Borga, realizzate durante i suoi reportage nelle zone del mondo dove sono in corso conflitti armati. 

Dal al
Aosta (AO)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Valle d'Aosta
Luogo: Museo Archeologico Regionale di Aosta, piazza Pierre-Leonard Roncas 12
Telefono: 0165/275902
Orari di apertura: 10-13; 14-18. Lunedì chiuso
Costo: 3 euro; ridotto 2 euro
Dove acquistare: http://www.regione.vda.it
Sito web: http://www.regione.vda.it/cultura/mostre_musei/mostre/scheda_i.asp?cod=74916
Organizzatore: Daria Jorioz
Note:
Dalla Siria all’Iraq, dall’Ucraina al Bangladesh, in questo progetto fotografico Borga focalizza la sua attenzione sulle vittime civili, documentando e testimoniando l’assoluta drammaticità delle guerre del terzo millennio. Il lavoro di Borga da sempre si concentra sulle guerre, anche quelle dimenticate, sulle crisi umanitarie e sulle questioni sociali e ambientali. 
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com