Mostra Tutta mia la città! Dai tetti della Galleria, il racconto fotografico di Milano - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 29/10/2018 Aggiornato il 29/10/2018

Il percorso per immagini, allestito in uno dei luoghi più suggestivi della città, presenta il racconto della Milano di ieri e di oggi attraverso oltre cento scatti in bianco e nero. L’itinerario ripercorre 150 anni di storia, prendendo avvio da un’immagine della Galleria del 1867, quando il capolavoro architettonico era ancora in fase di costruzione, prima di diventare uno dei simboli del capoluogo lombardo e “salotto” dei milanesi, per arrivare infine a fotografie più recenti. Il percorso spazia attraverso le diverse metamorfosi compiute da Milano in più di un secolo di storia, passando dai luoghi più iconici, come il Duomo, il Castello Sforzesco e i Navigli, ai nuovi visionari grattacieli che hanno rivoluzionato il profilo della città. Un viaggio che mette a confronto le medesime aree cittadine come erano un tempo e come sono oggi. Il racconto è scandito in tre blocchi tematici, "evoluzione sociale", "evoluzione urbana", "evoluzione architettonica", intrecciando i cambiamenti della città, delle sue geometrie e dei suoi nascondigli, senza dimenticare le persone che la attraversano ogni giorno, testimoni e al tempo stesso protagonisti dei mutamenti del costume e delle abitudini della città. La mostra è prodotta da Gruppo MilanoCard in collaborazione con il Circolo Fotografico Milanese, associazione che opera ininterrottamente a Milano dal 1930, il Civico Archivio Fotografico e il fotografo Andrea Cherchi.

Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: Highline Galleria Vittorio Emanuele, via Silvio Pellico 2, 4° piano
Telefono: 02/45397656; Sito: www.highlinegalleria.com
Orari di apertura: 11,30-14,30; 17-20: sabato e domenica 11,30-21. Lunedì chiuso
Costo: 12 euro; libero per i bambini
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.