Mostra Turi Simeti. Opere 1961-2017 - Catanzaro

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/09/2017 Aggiornato il 11/09/2017

L'antologica celebra il percorso artistico di Turi Simeti (Alcamo, TP, 1929), uno degli artisti italiani più significativi emersi negli anni sessanta. Il percorso della mostra si sviluppa considerando una decina di lavori degli esordi, con alcuni importanti esempi degli anni sessanta, e prosegue cronologicamente fino alle opere più recenti. L'esposizione prende avvio da un collage di carte bruciate realizzato nel 1961 e conferma il ruolo di Simeti nell’ambito delle più interessanti ricerche degli anni del boom economico fra Roma e Milano, mettendo l’attenzione sul suo intero iter creativo attraverso alcune opere particolarmente rappresentative. 

Dal al
Catanzaro (CZ)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Calabria
Luogo: Museo MARCA, via Alessandro Turco 63
Telefono: 0961/746797; Sito: www.museomarca.info
Orari di apertura: 9,30-13; 15,30-20. Lunedì chiuso
Costo: 4 euro; ridotto 3 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com