Mostra Tunga - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/05/2019 Aggiornato il 23/05/2019
Dal al
Torino (TO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Piemonte
Luogo: Galleria Franco Noero, piazza Carignano 2
Telefono: 011/882208
Orari di apertura: 12-20. Domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.galleriafranconoero.com
Organizzatore: Galleria Franco Noero
Note:
La seconda mostra personale di Tunga (Palmares, Brasile 1952 - Rio de Janeiro, Brasile 2016) in Italia si apre con due elementi estremamente tipici della pratica dell'artista brasiliano: due marionette appese al soffitto della stanza d’ingresso, sospese in una teatrale attesa, richiamano il visitatore ad osservare attentamente i materiali di cui sono composte: il cristallo di rocca e la spugna. Elementi che suggeriscono qualità alchemiche, di trasformazione, oggetti metaforici caratterizzati da una dualità nella forma e nella consistenza, che richiamano contemporaneamente l’umano e il naturale facendoli coincidere in un armonioso e inaspettato equilibrio.

Equilibrio richiamato anche dalla fotografia appesa su una parete contigua, una delle più iconiche dell’artista, il cui volto, coperto da una conchiglia di mare definita dai latinoamericani “orecchio di elefante”, ne sostituisce puntualmente i lineamenti, quasi fosse stata appositamente creata su misura dalla natura per tale scopo.

Gli oltre trenta disegni presenti in mostra, se pur derivanti da due distinte serie di lavori, attingono al vocabolario surrealista legato al corpo e alla tensione tra conscio e inconscio.

Tunga è stato uno dei più importanti e influenti artisti brasiliani della sua generazione, capace di esprimersi in un’estrema, eclettica varietà di mezzi e linguaggi: dal disegno, alla scultura, all’installazione, alla fotografia, alla performance, ai films e video e alla scrittura.

Tunga
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com