Mostra Tony Cragg a Boboli - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/05/2019 Aggiornato il 04/05/2019
Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Giardino di Boboli, piazza Pitti 1
Telefono: 055/290383
Orari di apertura: 8,15-18,30. Primo e ultimo lunedì del mese chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 2 euro
Note:
La mostra presenta sedici opere del maestro inglese Tony Cragg (Liverpool, 1949), uno dei più noti e acclamati esponenti della scultura contemporanea, disseminate nei luoghi più suggestivi del giardino per raccontare gli ultimi venti anni del lavoro dell’artista, dal 1997 ad oggi.

Con la loro imponente ma poetica presenza le sculture monumentali, come ad esempio stalagmiti di bronzo di apparenza preistorica e giganteschi fiori di resina, steli colossali, forme ellittiche, intrecci colossali di immaginarie foreste fossili, propongono un dialogo inaspettato con la natura ordinata del Giardino di Boboli e con il panorama della città, tra il loro tessuto storico stratificatissimo, fragile e organizzato e la forza primordiale della materia scultorea.

Le inaspettate presenze plastiche che spuntano d’un tratto negli spiazzi e sui prati del Giardino di Boboli,
nei pressi della Grotta del Buontalenti, nell’Anfinteatro, di fronte alla Palazzina della Meridiana, rivelano d’un tratto l’energia e la forza sotterranea delle colline, degli scorci familiari e confortanti, ordinati da architetti e giardinieri nel corso dei secoli.
l ruolo che Tony Cragg attribuisce alla scultura è proprio questo: partendo dall'esplorazione della materia e della sua relazione con l’ambiente che ci circonda, emergono nuovi significati, sogni e linguaggi.

Tony Cragg a Boboli
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com