Mostra Il tesoro è sempre più grande di quello che hai stretto tra le mani - Torre di Mosto, Località Boccafossa

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 15/01/2018 Aggiornato il 19/03/2018

La mostra collettiva riunisce le opere di Federica Landi (Rimini, 1986), Victor Leguy (San Paolo, 1979), Pedro Vaz (Maputo, 1977), Marco Maria Zanin (Padova, 1983). I quattro artisti presentano lavori inediti realizzati nel corso di "Humus Interdisciplinary Residence", piattaforma interdisciplinare che ha come obiettivo la contaminazione tra il mondo dell'arte contemporanea e quello dei territori "al margine", ancora molto legati al rapporto con l'agricoltura, le tradizioni del mondo contadino, il paesaggio, la terra. Dopo un periodo passato nella zona rurale del Veneto orientale a stretto contatto con la popolazione locale, gli artisti hanno condotto una rilettura delle identità locali attraverso l'arte in dialogo con diverse discipline. La mostra, a cura di Carlo Sala, espone una serie di immagini di Federica Landi, una installazione di Victor Leguy, una video installazione e due grandi pitture di Pedro Vaz, fotografie e sculture di Marco Maria Zanin, oltre a una installazione collettiva realizzata da Landi, Leguy e Zanin secondo il modello del Museo, dispositivo che tende a ripensare l’idea tradizionale di museo inteso come ente conservativo statico, divenendo al contrario un "organismo" dinamico dove le esperienze collettive sono il fondamento per raccogliere ed elaborare la storia e la memoria locale.

Dal al
Torre di Mosto, Località Boccafossa (VE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Museo del Paesaggio di Torre di Mosto, via Boccafossa
Telefono: 0421/324440
Orari di apertura: 16-19 sabato; 10-12 domenica. Da lunedì a venerdì su appuntamento
Costo: 3 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com