Mostra Terre d’Europa, opere e installazioni di Gimmi Basilotta - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 22/01/2017 Aggiornato il 22/01/2017

In occasione del Giorno della Memoria 2017, la mostra, parte del progetto "Passodopopasso", racconta il viaggio che Gimmi Basilotta, autore, attore e regista, ha fatto nel 2011, seguendo il percorso che portò 26 ebrei cuneesi da Borgo San Dalmazzo ad Auschwitz. Birkenau, in tedesco, significa il posto delle betulle; per questa ragione, durante il loro cammino verso Auschwitz, i pellegrini di Passodopopasso hanno deciso di segnare le tappe del loro viaggio con tante piccole betulle, affidando agli amici delle comunità che incontravano il compito di accudirle e farle crescere. Ogni volta che hanno lasciato una betulla, hanno avuto in cambio un sacchetto di terra e, arrivati alla meta, davanti alla Judenrampe, il binario morto su cui i treni dei deportati terminavano il loro viaggio, hanno piantumato la loro ultima betulla che hanno concimato con le tante terre d’Europa raccolte. Così, al termine del viaggio, Gimmi Basilotta ha ideato un'installazione artistica con le sessantanove terre raccolte. La mostra diventa un cammino simbolico dell’Uomo verso la vita, tra terre da guardare, da annusare, da sentire, da toccare con rispetto, che raccontano infiniti passi, infinite tracce, infinite, uniche storie.

Dal all'
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è preferibile verificare direttamente con gli organizzatori o sul sito, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Teatro di Villa Torlonia, Spazio Serra, via Lazzaro Spallanzani 1a
Telefono: 06/4404768; Sito: www.teatrodivillatorlonia.it
Orari di apertura: 12-17; lunedì 23 e 30 chiuso
Costo: Ingresso libero
Terre d’Europa, opere e installazioni di Gimmi Basilotta
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com