Mostra Tano D’Amico. La lotta delle donne - Castelnuovo Magra

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 22/03/2017 Aggiornato il 22/03/2017

Tano D'Amico (1942, siciliano ma romano d'adozione) è uno dei fotografi italiani più apprezzati, un punto di riferimento tra i fotoreporter. La mostra castelnovese è dedicata a un filone estremamente significativo della sua attività “La lotte delle donne”, un argomento che per le sue valenze sociali avvicina anche un pubblico non abituale delle mostre fotografiche. Organizzata dal Comune di Castelnuovo Magra e dall'Assessorato alla Cultura, l'esposizione è curata dall'associazione Archivi della Resistenza, Circolo Edoardo Bassignani di Fosdinovo (MS) che è il gestore del vicino Museo Audiovisivo della Resistenza, partner del progetto. 

Dal al
Castelnuovo Magra (SP)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Liguria
Luogo: Torre del Castello dei Vescovi di Luni, Castelnuovo Magra
Telefono: 0187/693832-837; Sito: www.tanodamicocastelnuovomagra.it
Orari di apertura: 10-12,30; 15-19 sabato e domenica
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro
Tano D’Amico. La lotta delle donne
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com