Mostra Surrealist Lee Miller - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 17/03/2019 Aggiornato il 17/03/2019
Dal al
Bologna (BO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Palazzo Pallavicini, via San Felice 24
Telefono: 331/3471504
Orari di apertura: 11-20 da giovedì a domenica. Lunedì, martedì e mercoledì chiuso
Costo: 14 euro; ridotto 12 euro
Dove acquistare: www.palazzopallavicini.com
Sito web: www.palazzopallavicini.com; www.leemiller.co.uk
Organizzatore: Palazzo Pallavicini
Note:
E' la prima personale italiana dedicata ad una delle fotografe più importanti del Novecento, Lee Miller, che lanciata sulla copertina di Vogue nel 1927 diventa una delle modelle più apprezzate e richieste dalle riviste di moda, fino a quando, all’incirca due anni più tardi, non decide di passare dall’altra parte dell’obiettivo.

Donna caparbia e intraprendente, rimane colpita profondamente dalle immagini del fotografo più importante dell’epoca, Man Ray, che riesce ad incontrare diventandone modella e musa ispiratrice. Ma, cosa più importante, instaura con lui un duraturo sodalizio artistico e professionale che assieme li porterà a sviluppare la tecnica della solarizzazione.

La mostra, organizzata da Palazzo Pallavicini e curata da ONO arte contemporanea, si compone di 101 fotografie che ripercorrono l’intera carriera artistica della fotografa, attraverso quelli che sono i suoi scatti più famosi, compresa la sessione realizzata negli appartamenti di Hitler, raramente esposte anche a livello internazionale e mai diffuse a mezzo stampa per l’uso improprio fattone negli anni da gruppi neonazisti.
Surrealist Lee Miller
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com