Mostra Storie dal Marocco. Oggetti testimoni di identità e memoria - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/06/2020 Aggiornato il 18/06/2020
Dal al
Torino (TO)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Piemonte
Luogo: MAO Museo d’Arte Orientale, via San Domenico 11
Telefono: 011/4436932
Orari di apertura: 13-20 lunedì e martedì: 10-19 sabato e domenica
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.maotorino.it
Organizzatore: Associazione Bab Sahara di Torino e Servizi Educativi del MAO
Note:
La mostra nasce dalla collaborazione di una ventina di famiglie marocchine dell’associazione Bab Sahara di Torino con le responsabili dei Servizi Educativi del MAO e due curatrici del Museo Egizio, che nel corso di numerosi incontri e scambi hanno portato avanti una riflessione sull’idea di memoria e di patrimonio culturale.

Gli oggetti custoditi nei musei hanno un valore che deriva dalla loro capacità di raccontare e trasmettere una storia e una memoria individuale o collettiva: i reperti archeologici e le opere esposte sono così testimoni di un’identità e di una cultura.

Allo stesso modo alcuni oggetti, scelti in mezzo a tanti da chi lascia la propria casa per stabilirsi in un altro Paese, assumono un valore differente e si trasformano in veicoli di trasmissione di una memoria viva: diventano un patrimonio di cultura materiale.

Sulla base di questi presupposti, si è chiesto ai partecipanti al progetto di immaginare un museo ideale dove raccogliere e mostrare il loro bagaglio culturale, la loro identità e le tradizioni portati in Italia dal Marocco.

Le famiglie, e in particolare le donne, hanno selezionato oggetti personali che testimoniano la memoria del loro paese.
Nel passaggio dall’oggetto al suo racconto, il patrimonio materiale si è arricchito di un prezioso aspetto immateriale di memoria e testimonianza: la cultura materiale e i ricordi personali delle partecipanti prendono forma in tanti racconti legati a oggetti caratteristici.

Il tema della mostra è “Corredi e bellezza”, così fra gli oggetti selezionati dalle donne dell’associazione Bab Sahara che hanno partecipato al progetto si trovano un abito da sposa della tradizione berbera, il necessario per il rituale dell’hammam e una teiera.


AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com