Mostra Stefano Arienti. Fiori - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/03/2019 Aggiornato il 06/04/2019
Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: Complesso museale Chiostri di Sant'Eustorgio, piazza Sant'Eustorgio 3
Telefono: 02/89420019
Orari di apertura: 10-18 tutti i giorni Basilica; Museo Diocesano Carlo Maria Martini 10-18, lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 8 euro
Note:
La personale dedicata a Stefano Arienti (Asola, Mn, 1961), uno degli artisti più affermati e conosciuti della sua generazione, presenta una serie di opere in grado di dialogare con il luogo che le ospita, con le vestigia e le presenze del passato, dagli arredi antichi alle pietre dell’epoca di Sant’Ambrogio, alle opere d’arte antica.

La rassegna, curata da Angela Vettese, si svolge in diversi spazi, iniziando dal Cimitero paleocristiano dove una serie di fiori dipinti a tempera su carta conducono il visitatore a riflettere sul tema della necropoli di martiri cristiani e sulla pratica del culto dei morti, e prosegue nella basilica di sant’Eustorgio.
La reinterpretazione del Corteo dei Magi di Michelino da Besozzo, nelle cappelle Solariane, dove a una tenda è stata sovrapposta la rilettura su telo verde, introduce idealmente alla sala del Museo Diocesano dove è ospitato il Compianto sul Cristo morto di Altobello da Melone. Arienti commenta anche quest’opera affiancandole un telo antipolvere su cui, con inchiostro argento e oro, ha ricalcato alcune delle sue linee salienti.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com