Mostra Spiritelli, Amorini, Genietti e Cherubini. Allegorie e decorazione dal Barocco al Neoclassico - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 29/01/2016 Aggiornato il 29/01/2016

Tratta il tema iconografico dei putti la mostra monografica che propone, attraverso sei sezioni tematiche, un racconto diverso sul significato dei putti. Compaiono sotto le spoglie di amorini o cherubini, sono ispirati all’arte antica romana e hanno trovato diffusione in particolare a partire dal Rinascimento. In esposizione 68 pezzi selezionati, provenienti da collezioni pubbliche e private, italiane e straniere.

Dal al
Torino (TO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Piemonte
Luogo: Fondazione Accorsi-Ometto, Museo di Arti Decorative, via Po 55
Telefono: 011/837688
Orari di apertura: 10-13; 14-18; sabato e domenica 10-13; 14-19
Costo: 6 euro
Spiritelli, Amorini, Genietti e Cherubini. Allegorie e decorazione dal Barocco al Neoclassico
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com