Mostra Soglie 2018-2020. Raffaele Cioffi - Lissone

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/03/2021 Aggiornato il 09/03/2021
Dal al
Lissone (MB)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: MAC - Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, viale Elisa Ancona 6
Telefono: 039/2145174
Orari di apertura: 16-20 da lunedì a venerdì; 16-21 giovedì. Sabato e domenica chiuso
Costo: Ingresso libero su prenotazione ai numeri: 039/2145174; 039/7397202; mail: prenotazioni.museo@comune.lissone.mb.it
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.museolissone.it
Organizzatore: MAC - Museo d’Arte Contemporanea di Lissone
Note:
La mostra di Raffaele Cioffi (Desio, Mi, 1971) presenta i lavori inediti degli ultimi due anni e grandi tele realizzate appositamente per gli spazi del Museo MAC di Lissone, opere che aprono un capitolo nuovo nel percorso dell’artista.

L’artista manifesta la capacità di articolare il linguaggio di una pittura che si dilata nel suo spazio, suggerendone l’estensione oltre lo stesso supporto, secondo paradigmi che superano l’articolazione della “pittura in sé”. Cioffi rimane entro quello spazio di esperienza, seguendo un metodo di lavoro coerente.

L’artista sceglie una direzione evocativa e poetica fatta di colore e di luce. Le sue composizioni costruite con una complessa tecnica di sovrapposizione dei pigmenti e con un movimento del pennello pivotante e nervoso, permettono di coinvolgere l’osservatore attraverso una esperienza di profondità e intensità iper-dimensionali.

Le particelle di colore, che sembrano dissolversi in un moto perpetuo e metafisico, si rivelano allo sguardo per gradi successivi,
disegnando misteriose “soglie” oscillanti che oltrepassano il piano fisico della tela.

L’esposizione è curata da Alberto Barranco.

Soglie 2018-2020. Raffaele Cioffi
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com