Mostra SIMILITER IN PICTURA. Attorno a Leonardo - Mantova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 17/10/2019 Aggiornato il 17/10/2019
Dal al
Mantova (MN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Casa del Mantegna, via Acerbi 47
Telefono: 0376/360506
Orari di apertura: 10-12,30; 14-18,30; domenica 10-12,30; 14-19. Lunedì e martedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro
Dove acquistare: www.casadelmantegna.it
Sito web: www.casadelmantegna.it
Organizzatore: Container Lab Association
Note:
Nell’ambito delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la Casa del Mantegna di Mantova ospita la mostra che presenta opere di Luca Bonfanti, Enzo Rizzo e Togo ispirate alla produzione artistica e alle scoperte scientifiche del grande genio toscano.

Il percorso espositivo presenta attraverso sessanta lavori la riflessione, l’approfondimento e la rilettura in chiave contemporanea attorno alla poliedrica figura di Leonardo degli artisti Bonfanti, Rizzo e Togo, rispettivamente accompagnati dalla lettura critica di Matteo Galbiati, Alberto Moioli ed Elena Pontiggia.

Accanto alle opere pittoriche sono esposte trenta riproduzioni di macchine vinciane realizzate da Giorgio Mascheroni, affiancate ad installazioni video e touch screen che integrano l’osservazione con contenuti didattici. Un’applicazione smartphone interattiva permette di approfondire ogni singola opera esposta, condividendone poi i contenuti sui social network.

Di Leonardo i tre artisti in mostra colgono ciascuno una sfumatura differente e propria.
Luca Bonfanti (Desio, MB, 1973) ne condivide, come sottolinea Galbiati, la sete di scoperta, un’infaticabile voglia di sperimentazione e ricerca.

Invece dalle opere di Enzo Rizzo (Messina, 1958) prende vita un flusso cromatico che libera la materia, dal quale non si può che lasciarsi trascinare e coinvolgere intimamente, in un circolo di emozioni e vibrazioni che connettono la tela all’osservatore. Ricorrono così i temi dell’unità degli opposti, della trasformazione della materia e del divenire dell’essere.

Nei quadri di Enzo Migneco, in arte Togo, (Milano, 1937) Leonardo è omaggiato tramite i temi del volo e dell’acqua, entrambi rielaborati con un segno personalissimo.

Per approfondire il discorso proposto dall’esposizione in merito alle riproduzioni di Giorgio Mascheroni, durante la rassegna sono previste visite guidate a cura di Alkémica Cooperativa Sociale Onlus, che per l’occasione presenta alcuni strumenti scientifici del XVIII e XIX secolo ispirati proprio alle macchine leonardesche, provenienti dal Gabinetto di Fisica del Liceo Virgilio di Mantova.




SIMILITER IN PICTURA. Attorno a Leonardo
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com