Mostra Sam Havadtoy 18 – 17 - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/05/2017 Aggiornato il 11/05/2017

La personale dell'artista Sam Havadtoy (1952), nato a Londra da una famiglia ungherese, viene ospitata a Palazzo Bembo di Venezia in occasione della LVII Biennale d'Arte. Come parte del progetto "Personal Structures-Crossing Borders", organizzato da European Cultural Centre, la mostra presenta sette opere inedite di uno degli artisti più interessanti e originali del panorama newyorkese tra gli anni Settanta e Ottanta. In esposizione quattro porte decorate sulle quali compaiono per la prima volta delle scritte (Only want your body; Only want your money; Never explain; Never complain) che inducono una forte evocazione sociale e politica, in particolare, Havadtoy si concentra su come il concetto di democrazia liberale sia aggressivamente sfidata in ogni parte del pianeta. Non è un caso che il fulcro ideale della rassegna siano tre busti di Iosif Stalin che, in sequenza, si trasformeranno nell’immagine del personaggio collodiano di Pinocchio. Il tema della porta riveste un forte significato simbolico, così legato all’idea di passaggio, di collegamento tra passato e futuro. Altra caratteristica del lavoro dell'artista è l’utilizzo del merletto, materiale insolito per l’arte contemporanea, ma il cui impiego trova riscontro nella memoria dei popoli dell’est Europa dove proprio il merletto intrecciava associazioni complesse con classe, religione, storia e moda e che in laguna ha uno dei centri di produzione più rinomati in Italia.

Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Palazzo Bembo, Riva del Carbon 4793
Telefono: Sito: www.galeria56.hu
Orari di apertura: 10-18. Martedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Sam Havadtoy 18 – 17
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com