Mostra Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet - Treviso

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 21/02/2018 Aggiornato il 21/02/2018

La mostra conclude le celebrazioni per il primo centenario della scomparsa di Auguste Rodin (1840 – 1917), completando così il programma di grandi esposizioni che quest’anno ha già coinvolto tra gli altri il Grand Palais a Parigi e il Metropolitan a New York. Il Museo di Santa Caterina a Treviso ospita più di settanta opere di Auguste Rodin, tra le quali 50 sculture e 25 opere su carta. Tra le prime sono presenti tutti i capolavori più noti dello scultore, dal "Bacio" al "Pensatore" al "Monumento a Balzac" fino alle maquettes, spesso di vasto formato, delle opere monumentali, intrasportabili o mai completate, come ad esempio "I Borghesi di Calais". Sono rappresentate tutte le tappe del percorso artistico dello scultore, che mette in evidenza la sua capacità di trasformare la materia, rendendo morbido, sensuale, vibrante il marmo non meno che il gesso, prima delle fusioni in bronzo. Presente in mostra anche una grande e famosa tela di Edvard Munch, del 1907, che ritrae la statua del Pensatore nel giardino del dottor Linde (importante collezionista sia di Rodin che di Munch) a Lubecca. La mostra, promossa dal Comune di Treviso e da Linea d’ombra, che la produce e organizza, è curata da Marco Goldin, che ha messo a punto per questo importantissimo evento un confronto con Arturo Martini. La monografica su Rodin in Santa Caterina è infatti collegata a un grande “Omaggio ad Arturo Martini” che coinvolge il rinnovato Museo “Luigi Bailo” a Treviso. Al patrimonio del Bailo appartengono oltre cento opere di Martini: molte sculture, ceramiche e incisioni. Ai visitatori della mostra di Rodin viene suggerito, anche grazie alla possibilità di godere di un biglietto ridotto per il Bailo, di ammirare, dopo il francese, il grande maestro italiano, oltre a una intensa mostra monografica sull’altro grande artista trevigiano del Novecento europeo, Gino Rossi.  

Dal al
Treviso (TV)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Veneto
Luogo: Museo Santa Caterina, piazzetta Mario Botter 1
Telefono: 0422/429999
Orari di apertura: 9-18 da lunedì a giovedì; 9-19 da venerdì a domenica
Costo: 14 euro; ridotto 11 euro
Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com