Mostra Rinascimento visto da sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500 - Matera

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/05/2019 Aggiornato il 05/09/2019
Dal al
Matera (MT)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Basilicata
Luogo: Palazzo Lanfranchi, Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata, piazzetta G. Pascoli 1
Telefono: 0835/256211
Orari di apertura: 9-20; mercoledì 11-20
Costo: "passaporto per Matera 2019”
Dove acquistare: www.matera-basilicata2019.it/it/ticket.html
Sito web: www.musei.basilicata.beniculturali.it
Organizzatore: Fondazione Matera-Basilicata 2019 insieme al Polo Museale della Basilicata, in partenariato con Università degli Studi della Basilicata e Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli
Note:
Il progetto espositivo intende ricostruire attraverso un racconto visivo fatto di rare e preziose opere d’arte, di oggetti e documenti storici, la fioritura artistica e culturale avvenuta nell’Italia meridionale nel secolo a cavallo tra la metà del Quattrocento e la metà del Cinquecento in relazione con il più ampio contesto del Mediterraneo.

Di rilievo centrale nel programma culturale di Matera-Basilicata 2019, l'esposizione affronta il nodo del Rinascimento da un’altra prospettiva: guardando al mare e alle sue rotte, alle coste e soprattutto agli approdi (i porti, i mercati, le città) che nei secoli hanno avvicinato le culture e i popoli, come a una grande ricchezza e opportunità.

Dai tempi più lontani le popolazioni hanno attraversato il mare Mediterraneo, muovendosi da un capo all’altro, in un continuo scambio di dare e di avere. La Basilicata, terra interna, defilata e montuosa ma affacciata su due mari, è sempre stata terra di passaggio e accoglienza, regione d’intersezione, incontro e collegamento, via di transito di popoli e culture, cerniera e non barriera: porta tra occidente e oriente.

La mostra offre nelle otto ricche sezioni che la compongono 215 opere tra pitture, sculture, incunaboli, cinquecentine, manoscritti, codici miniati, tessuti, ceramiche e oreficerie, provenienti dai musei e dalle grandi istituzioni culturali di tutto il Mezzogiorno, delle Isole ma anche dal resto del Paese e dai grandi musei di Spagna, Francia, Germania e Portogallo.

Capolavori celebri accanto a opere di particolare pregio, molte mai uscite dalle istituzioni di appartenenza, altre (più di una trentina) per le quali è stata realizzata una apposita campagna di interventi conservativi che hanno restituito loro miglior leggibilità e che avrà una ricaduta sul territorio positiva ai fini di una più efficace valorizzazione e adeguata fruizione.
Alla mostra è stata conferita la “Medaglia del Presidente della Repubblica”.

Si accede alla mostra con il “passaporto per Matera 2019” o con il “passaporto per 1 giorno”. Costi e modalità di utilizzo sul sito https://www.matera-basilicata2019.it/it/ticket.html.
Il "passaporto" è nominativo, il costo base è 19 euro (+ 2,50 euro di prevendita e tasse), ma sono previste diverse riduzioni. Il documento è valido tutto l'anno, per tutti gli eventi di Matera 2019.
Rinascimento visto da sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com