Mostra Richiamati. Bancari al fronte della Grande Guerra - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/05/2019 Aggiornato il 08/05/2019
Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: Gallerie d'Italia, piazza della Scala 6
Telefono: 800/167619
Orari di apertura: 9,30-19,30; giovedì 9,30-22,30. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro. Da venerdì 10 a domenica 12 maggio libero in occasione dell’Adunata degli Alpini
Note:
In occasione della 92ª Adunata Nazionale Alpini, di cui Intesa Sanpaolo è sostenitore, la Banca promuove una mostra documentaria sulla Grande Guerra raccontata attraverso circa cento documenti e cimeli storici conservati nell’Archivio Storico Intesa Sanpaolo.

Da venerdì 10 a domenica 12 maggio la mostra è accessibile gratuitamente in occasione dell’Adunata degli Alpini, evento quest’anno carico di ulteriore risalto poiché ricorre il centenario della costituzione dell’Associazione Nazionale Alpini, nata proprio a Milano nel luglio del 1919.

Furono diverse centinaia gli impiegati delle banche oggi confluite in Intesa Sanpaolo richiamati al fronte durante la Prima Guerra Mondiale e molti di loro facevano parte del corpo degli Alpini. I documenti conservati nell’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo, molti inediti e esposti per la prima volta, permettono di ricostruire le loro storie, ma anche di riscoprire il legame che da questi documenti scaturisce fra la storia della Banca e quella del nostro Paese.

Gran parte della documentazione è tratta dai fascicoli personali dei dipendenti che conservano, fra l’altro, certificati, lettere, circolari, fotografie. Uno spazio particolare è dedicato a Giulio Bazzi, capo del personale della Cassa di Risparmio delle provincie lombarde fra 1925 e 1933, fra i fondatori nel 1919 dell’Associazione Nazionale Alpini. Fra i documenti esposti figurano agende, ruolini e quadernetti che consentono di ricostruire l’organizzazione e l’organigramma di un plotone alpino, con tutte le indicazioni per la sua gestione e amministrazione.

Posto sopra un leggio, a disposizione dei visitatori, si trova un albo d’oro dei dipendenti richiamati durante la Grande Guerra. L’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo ha ricostruito un primo elenco di 750 lavoratori di cui conserva traccia nei propri patrimoni documentari, la cui compilazione è stata possibile grazie ai verbali dei Consigli di Amministrazione, ai fascicoli personali e alle pubblicazioni a stampa edite dalle banche stesse al termine della guerra, scritte in ricordo dei caduti e dei richiamati.





Richiamati. Bancari al fronte della Grande Guerra
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com