Mostra Rethinking Nature - Napoli

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/01/2022 Aggiornato il 25/01/2022
Dal al
Napoli (NA)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Campania
Luogo: Museo Madre, via Settembrini 79
Telefono: 081/19978017
Orari di apertura: 10-19,30; domenica 10-20. Martedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 4 euro
Dove acquistare: www.vivaticket.com/it/biglietto/ingresso-museo-madre/164482
Sito web: www.madrenapoli.it
Organizzatore: Museo d'arte Contemporanea Donnaregina, Museo Madre di Napoli
Note:
La grande mostra multidisciplinare è dedicata ai temi dell’ecologia, della sostenibilità e della contemporaneità e presenta più di 50 opere realizzate da oltre 40 artisti nazionali e internazionali che provengono da 22 nazioni e occupa l’intero terzo piano del museo.

In esposizione non solo progetti scultorei e video che illustrano lo sfruttamento delle risorse naturali, ma anche pratiche multidisciplinari incentrate sulla spiritualità, la guarigione ecologica e i saperi tradizionali, che articolano l’urgenza di sviluppare relazioni etiche con l’ambiente e il pianeta.

Tra gli artisti che partecipano alla mostra e ai programmi ci sono Maria Thereza Alves, Giorgio Andreotta Calò, Alfredo e Isabel Aquilizan, Adrián Balseca, Gianfranco Baruchello, Adriana Bustos, Sebastián Calfuqueo Aliste, Cao Minghao e Chen Jianjun, Jimmie Durham, Denise Ferreira da Silva e Arjuna Neuman, Fernando García-Dory, Ximena Garrido-Lecca, Gidree Bawlee, Edgar Heap of Birds, Karrabing Film Collective e Elizabeth Povinelli, Sam Keogh, Francois Knoetze, Elena Mazzi, Ana Mendieta, Marzia Migliora, Jota Mombaça e Iki Yos Piña Narváez, Sandra Monterroso, Niccolò Moronato, Tabita Rezaire, Zina Saro-Wiwa, Karan Shrestha, Buhlebezwe Siwani, Yasmin Smith, Ivano Troisi, Tricky Walsh, Zheng Bo.

La mostra è a cura di Kathryn Weir con la curatrice associata Ilaria Conti.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com