Mostra Renato Guttuso. L’arte rivoluzionaria nel cinquantenario del ’68 - Torino

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 20/02/2018 Aggiornato il 20/02/2018

Esposizione importante dedicata alla pittura di Renato Guttuso (Bagheria, Palermo, 1911 - Roma, 1987) presenza di forte rilievo nella storia dell'arte italiana del Novecento. La mostra, curata da Giovanni Castagnoli, con la collaborazione degli Archivi Guttuso, presenta sessanta opere provenienti da musei e collezioni pubbliche e private europee. Alcune delle più significative sono le tele di soggetto politico e civile dipinte dalla fine degli anni Trenta alla metà degli anni Settanta. Tra le opere di differente soggetto si ammirano in esposizione ritratti e autoritratti, paesaggi, nature morte, nudi, vedute di interno, scene di conversazione. 

Dal al
Torino (TO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Piemonte
Luogo: GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, via Magenta 31
Telefono: 011/4429518; Sito: ww.gamtorino.it
Orari di apertura: 10-18. Lunedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 9 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com