Mostra Remo Salvadori. Nel punto immobile del mondo rotante - Forlì

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 12/07/2016 Aggiornato il 12/07/2016

Il progetto include diversi interventi nella Chiesa di San Giacomo a Forlì dell'artista toscano Remo Salvadori, nato a Cerreto Guidi nel 1947. Uno dei maggiori artisti italiani della sua generazione, una figura emersa nel panorama dell’arte a cavallo tra anni Settanta e Ottanta e che, proprio negli anni Ottanta, ha sviluppato un linguaggio legato alla scultura, all’installazione e a interventi site-specific in controtendenza con il diffuso ritorno alla pittura di quel decennio; un lavoro che, riletto a posteriori, funge da collante tra l’esperienza dell’Arte Povera e le poetiche degli artisti delle generazioni successive. L'intervento mira anche a ridefinire una delle possibili funzioni della Chiesa di San Giacomo come spazio per l'arte contemporanea.

Dal al
Forlì (FO)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Musei San Domenico, Chiesa di San Giacomo, piazza Guido da Montefeltro
Telefono: 0543/712627
Orari di apertura: 9,30-13. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Remo Salvadori. Nel punto immobile del mondo rotante
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com