Mostra Remains to be seen. Chris Soal - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 16/10/2022 Aggiornato il 16/10/2022
Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: Galleria Eduardo Secci, via Olmetto 1
Telefono: 02/38248728
Orari di apertura: 10-13,30; 14,30-19. Domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.eduardosecci.com
Organizzatore: EDUARDO SECCI Milano
Note:
La galleria Eduardo Secci presenta la mostra personale di Chris Soal (Sudafrica,1994).
La mostra riunisce nuove e inedite opere dell’artista emergente sudafricano che, attraverso la pratica scultorea, non solo vuole esprimere il significato concettuale legato a contesti e storie dei diversi oggetti e materiali che utilizza, ma rafforza il corpo come luogo di ricezione e produzione di conoscenza.

Il lavoro di Soal può essere considerato come un'astrazione sociale con radici profonde nelle sue origini riflettendone la crescita a Johannesburg.
L'uso di oggetti di scarto e quotidiani, come stuzzicadenti e tappi di bottiglia, insieme a cemento, rinforzi per la costruzione, cavi per recinzioni elettriche e altri materiali industriali, porta a sviluppare intuitivamente ciò che è familiare fino a renderlo misterioso.

Per questa sua prima personale in Italia e prima mostra con la galleria Eduardo Secci, Soal ha deciso di investigare l’eredità dell’Arte Povera e le affinità che sente con artisti come Alberto Burri e Giuseppe Uncini, il precursore del movimento.

I motivi ricorrenti nel corpus di opere esposto sono il residuo, la fessura, la crepa, la lacerazione, il taglio, la bruciatura, la fuoriuscita e la spaccatura. L’artista è interessato a come l'entropia si manifesta nell’artificiale: l'organico si presenta come una forza rinnovabile in grado di resistergli, ma a cui dobbiamo rinunciare solo per imporre i nostri fini.

Questo rapporto tra intuizione e intenzione si rivela nelle suggestioni che evocano le forme delle viscere e del cervello. In una relazione continua con la materia, Soal infila tappi di bottiglie di birra recuperati in cavi elettrici per recinzioni facendo in modo che la loro naturale spirale e torsione determini la forma dell'intero lavoro.

La mostra sarà visibile on-line con l’introduzione dell’artista: www.eduardosecci.com/it/exhibitions.

Dida: Chris Soal, dettaglio, Masquerade, 2022, stuzzicadenti in bambù e legno di betulla, fissati con sigillante poliuretanico su tavola, 201x283x32 cm, Foto The Knack Studio, Courtesy l’artista e Eduardo Secci, Milano, Firenze.
Remains to be seen. Chris Soal
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com