Mostra Refectorium. Arte della convivialità nella tradizione Richard Ginori - Pistoia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/05/2017 Aggiornato il 30/05/2017

Racconta l'arte del ricevere dal 1700 ad oggi, come simbolo di storia e cultura del nostro Paese, l'esposizione che presenta l'eccezionale produzione di porcellane Richard Ginori, la sua storia,  le capacità uniche dei suoi Maestri, la tradizione e l’artigianalità della Manifattura, ma anche la grande arte del ricevere, la convivialità e il saper fare tutto italiano, che ha caratterizzato trecento anni di storia italiana. Un cammino in cui convivono opere originali e riedizioni e reinterpretazioni attuali e che racconta l’evoluzione dell’arte del ricevere a tavola attraverso prodotti che sono espressione storica originale della Manifattura nei tre secoli: dai settecenteschi galletti, ai soggetti botanici ripresi nel decoro Volière, agli originali Ponti e Gariboldi, fino alle collezioni contemporanee, come la Collezione "Paesaggio", interamente dipinta a mano, massima espressione artistica della Manifattura dove motivi storici e vedute campestri esprimono l’eccellenza Richard Ginori nelle diverse epoche. L'esposizione organizzata da Richard Ginori è ospitata presso il refettorio del Convento di Giaccherino a Pistoia, capitale italiana della Cultura 2017.

Dal al
Pistoia (PT)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Toscana
Luogo: Convento di Giaccherino, via della Scala di Giaccherino 3
Telefono: 0573/911229: 388/7561770 per prenotazioni
Orari di apertura: Tutte le domeniche 10,30-13; 15-18 e tutti i giorni su prenotazione per gruppi di almeno 10 persone
Costo: Ingresso libero
Refectorium. Arte della convivialità nella tradizione Richard Ginori
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com