Mostra Quadrilegio. Gerald Moroder - Parma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 29/05/2021 Aggiornato il 29/05/2021
Dal al
Parma (PR)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Spazio BLL di Giulio Belletti, piazzale Borri
Telefono: 0521/235152
Orari di apertura: 10,30-13; 16-22 sabato; 10,30-13; 16-19,30 domenica, gli altri giorni su prenotazione scrivendo a: quadrilegio2020@gmail.com
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.comune.parma.it/notizie/comunicati/CULTURA/2020-09-25/Quadrilegio-202021
Organizzatore: Quadrilegio
Note:
Dopo la pausa sanitaria, la rassegna d’arte contemporanea Quadrilegio, con il patrocinio di Parma Capitale della Cultura 2020+21, torna ad abitare lo storico quartiere nel cuore di Parma.

Le sedi storiche di Parma Centro si animeranno con proposte rinnovate di giovani affermati artisti che con diversi linguaggi affrontano e misurano la fragilità umana in perenne dialogo con l’origine e la materia come parte integrante del tempo che la circonda.

Giulio Belletti nel suo spazio BLL presenta l’elegante drammaticità delle sculture di un’umanità filiforme immaginate e plasmate da Gerald Moroder artista altoatesino.

“La materia scelta dall’artista è composta e plasmata dalle sue mani, è il medium attraverso il quale esprime il suo sentire, scrive dell’artista Laura Orlandi, la sua montagna è in quelle paste inedite fatte di pietra, di terra, di sabbia, di ferro…

Il passaggio fondamentale tra la “convenienza” di un elemento naturale precostituito in attesa di lavorazione, come il legno, e la “ricercatezza” di un preparato unico, autentico, originale.
Seppur da sempre ciò che è e ciò che appare sono in dissonanza, la scultura di Moroder si afferma per il suo essere.
È presenza e assenza. È luce e ombra. È materia e anima.
È movimento e stasi. È dentro e fuori.”

Per info: quadrilegio2020@gmail.com
Quadrilegio. Gerald Moroder
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com