Mostra Quadriennale d’arte 2020. FUORI - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/11/2020 Aggiornato il 13/01/2021
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194
Telefono: 06/39967500
Orari di apertura: 10-20 domenica, martedì, mercoledì e giovedì; 10-22,30 venerdì e sabato. Lunedì chiuso.
Costo: Ingresso libero con prenotazione obbligatoria
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.quadriennalediroma.org; online sul sito quadriennale2020.com
Organizzatore: Fondazione La Quadriennale di Roma
Note:
La grande mostra è pensata per restituire un’immagine nuova dell’arte contemporanea italiana a livello internazionale e propone un percorso intergenerazionale e multidisciplinare innovativo.
Il titolo, "FUORI", è significativo del tipo di sguardo proposto dai curatori, Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol.

FUORI è un invito a uscire dagli schemi, ad assumere una posizione eccentrica, fuori dal centro, è una liberazione da qualsiasi costrizione o categoria abbia imbrigliato nel passato l’arte come gli individui: FUORI gioco, FUORI tutto, FUORI luogo è ciò che la Quadriennale d’arte 2020 vuole essere attraverso le opere e le ricerche degli artisti presentati.
FUORI è la necessità primaria di uscire dalle restrizioni fisiche e mentali che abbiamo vissuto tutti in questo complesso anno 2020.

Per la Quadriennale d’arte 2020 i curatori hanno approfondito le relazioni che intercorrono tra le arti visive, la danza, la musica, il teatro, la cinematografia, la moda, l’architettura e il design, e sono arrivati a selezionare 43 artisti, presentati attraverso sale monografiche e nuovi lavori, con l’intento di delineare un percorso alternativo nella lettura dell’arte italiana dagli anni Sessanta a oggi.

La Quadriennale d’arte 2020 è il risultato di un triennio di lavoro caratterizzato da ricerche, incontri, visite a mostre, analisi di portfolio d’artista e studio-visit in un confronto continuo con la storia dell’istituzione e del suo archivio.
Centrali sono stati anche il passato della Quadriennale e il suo rapporto con la città di Roma, la storia delle precedenti edizioni e quella del Palazzo delle Esposizioni.

La selezione degli artisti, rappresentati ciascuno da più lavori in mostra, il raddoppiamento degli spazi espositivi (oltre 4.000 metri quadri) insieme a un allestimento innovativo di Palazzo delle Esposizioni e a un progetto di storytelling sulla storia dell’istituzione, intendono mettere in scena una macchina espositiva che esalti al massimo le opere d’arte e ne favorisca un’efficace leggibilità, dando la possibilità ai visitatori di formare relazioni tra opere, tematiche e approcci.

In ottemperanza al DPCM del 3 novembre 2020, la mostra è sospesa. Gli aggiornamenti avvengono attraverso i canali web e social:
www.quadriennalediroma.org
Facebook: @Quadriennalediroma
Instagram: @Quadriennalediroma
Twitter: @la_Quadriennale

La mostra è visitabile online sul sito quadriennale2020.com, dove uno speciale tour a 360° accompagna alla scoperta delle sale del Palazzo e dei 43 artisti ospitati.
Quadriennale d’arte 2020. FUORI
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com