Mostra Quadri da un’esposizione. Stefano Arienti interpreta l’arte a Mantova nel ‘900 - Mantova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/05/2016 Aggiornato il 13/05/2016

Un'installazione immaginata da Stefano Arienti, mantovano, tra i più importanti artisti contemporanei, come un omaggio alla città e all'arte mantovana del Novecento. Per la prima volta sono esposte al pubblico nelle Fruttiere di Palazzo Te circa 300 opere di artisti locali o attivi a Mantova, finora conservate nei depositi del Museo Civico. L'installazione con dipinti e sculture di 147 artisti, da Paolo Albani a Lucia Zuntini, ripercorre il profilo dell'arte mantovana a partire dalla fine dell'Ottocento ad oggi.

Dal al
Mantova (MN)
Regione: Lombardia
Luogo: Palazzo Te, Fruttiere, viale Te 13
Telefono: 0376/323266
Orari di apertura: 13-19.30 lunedì; 9-19,30 da martedì a domenica
Costo: 12 euro; ridotto 8 euro
Quadri da un’esposizione. Stefano Arienti interpreta l’arte a Mantova nel ‘900
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com