Mostra Progetto N gradi di separazione. Confronti, riflessioni, opere tra arti visuali e musica elettronica - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 01/05/2022 Aggiornato il 01/05/2022
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lazio
Luogo: Palazzo Capizucchi, piazza Campitelli 3
Telefono: 347/9016034
Orari di apertura: 16-19,30 dal giovedì al sabato; altri giorni su appuntamento, telefonando al numero 347/9016034
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.associazionedimorestoricheitaliane.it/
Organizzatore: E. P. V. S.
Note:
Il progetto, a cura di Michela Becchis, presenta confronti, riflessioni e opere, tra arti visuali e musica elettronica, di E. P. V. S., Sebastian Vimercati, Shay Frisch, Domenico Romeo, Pietro Bonomi, Alberto Timossi, Marco Timossi, Eugenio Scrivano (Di Unexpected Guest).

“Non è importante sapere se tra arte visiva e musica elettronica vi siano tutti i famigerati 6 gradi per mettersi in contatto. Forse non è neanche fondamentale che in questa mostra molti tra coloro che hanno contribuito a crearla siano legati, appunto, da una parentela che spesso genera molta energia proprio quando i due poli si allontanano.
È più importante sapere che ci si muove dentro un unico orizzonte che tale rimane se contempla molte diversità che non possono che essere riunite sotto l’incognita N, necessaria affinché il processo rimanga aperto e produttivo. [...] Michela Becchis

Progetto N gradi di separazione. Confronti, riflessioni, opere tra arti visuali e musica elettronica
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com