Mostra I pittori del ‘900 e le carte da gioco. La collezione di Paola Masino - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/01/2017 Aggiornato il 09/01/2017

Una collezione unica, testimonianza dell'arte pittorica del Novecento, ideata da Paola Masino, che chiese di ricreare e interpretare le carte da gioco a tanti grandi artisti contemporanei, da Carla Accardi a Burri, a Consagra, da Primo Conti a Carrà, da Campigli a Capogrossi, a Cagli, da Fautrier a Cocteau, da Carlo Levi a Guttuso, da Prampolini a Fausto Pirandello. Questa originale opera è stata realizzata nel corso di quattro decenni, dal 1950 agli anni Ottanta, completando un intero mazzo di carte da gioco francesi, napoletane e di tarocchi, oltre a un gruppo di carte fuori misura, ora in mostra, per un totale di 200 opere.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Museo di Roma, Palazzo Braschi, piazza Navona 2 piazza San Pantaleo 10
Telefono: 06/0608; Sito: www.museodiroma.it
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 11 euro; ridotto 9 euro
I pittori del ‘900 e le carte da gioco. La collezione di Paola Masino
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com