Mostra Pisa città della ceramica - Pisa

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/06/2018 Aggiornato il 19/06/2018

La città di Pisa presenta una mostra diffusa che si svolge presso Palazzo Blu, il Centro espositivo San Michele degli Scalzi, ex monastero della metà del XII secolo, il Museo di San Matteo, la Camera di Commercio e illustra la storia della produzione manifatturiera che ha caratterizzato la città di Pisa e il suo territorio a partire dal medioevo fino ai giorni nostri. Il primo nucleo di quanto si trova esposto a Palazzo Blu fu costituito dalla Cassa di Risparmio di Pisa che nella seconda parte del secolo scorso acquistò opere d'arte di un certo rilievo, provenienti in prevalenza dal territorio pisano. A queste opere, per la maggior parte dipinti di grande interesse storico-artistico, si aggiunsero alcune donazioni di collezionisti e di artisti locali. La collezione presenta un panorama dell'arte e dell'archeologia pisana e toscana dal medioevo a oggi, ed è ospitata nelle sale di un antico palazzo, dimora nei secoli di diverse casate nobiliari, la cui lunga storia è stata recuperata anche grazie ad un restauro e a un allestimento che ricostruisce alcuni ambienti della dimora signorile. Le collezioni permanenti di Palazzo Blu consentono di gettare uno sguardo sulle ceramiche impiegate nelle residenze aristocratiche di Pisa dal Mille fino agli inizi del Novecento. Il vasellame esposto ne "Le Fondamenta" offre un quadro completo delle produzioni della città e del Basso Valdarno in un arco di tempo che va da fine XI al XIX secolo. Questi materiali, provenienti dagli scavi del palazzo e delle vicine residenze aristocratiche, mostrano la composizione dei corredi ceramici dei gruppi familiari cittadini di elevato ceto sociale e quale parte vi avevano i manufatti degli atelier locali nel tempo. Lo stesso palazzo è stato ornato con maioliche riccamente decorate e inserite tra gli stucchi della biblioteca e della sala da pranzo, realizzate rispettivamente da Nicola Torricini e Angiolo Gianni tra il 1884 e il 1902 per la famiglia Giuli. Esposte in altre sale maioliche e porcellane delle ex collezioni Simoneschi e Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa.  

Dal al
Pisa (PI)
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo Blu, lungarno Gambacorti 9
Telefono: 050/2204650; Sito: www.pisacittaceramica.it
Orari di apertura: 10-19; sabato e domenica 10-20. Lunedì chiuso
Costo: 2 euro
Pisa città della ceramica
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com