Mostra Pionieri di arditezze sociali. Formazione, lavoro ed emancipazione in Italia nella storia della Società Umanitaria (1893-2018) - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/04/2018 Aggiornato il 26/04/2018

In occasione del 125° anniversario della sua fondazione, la mostra ripercorre la storia e le moltissime iniziative messe in campo dalla Società Umanitaria, istituzione molto particolare nel panorama italiano, connotata sin dal principio come un ente di sperimentazione e un laboratorio di “arditezze sociali”. L’esposizione, tematica a Palazzo Moriggia e cronologica a Palazzo Morando, ne racconta la storia attraverso le sedi, i personaggi e le iniziative più importanti intraprese nel corso di 125 anni: una sintesi per tappe della vita di un Ente che ancora oggi continua la strada intrapresa dalle origini. I campi di intervento sono stati molti e diversi. Cooperazione, edilizia popolare, difesa dei diritti dei lavoratori, assistenza agli emigranti, educazione degli adulti, formazione professionale e divulgazione culturale: questi i principali ambiti d’azione su cui l’Umanitaria ha dato la propria impronta sempre nel segno della solidarietà, non soltanto a livello locale, ma raggiungendo una dimensione nazionale grazie alla realizzazione, nel corso degli anni, di una serie di sedi decentrate sparse in tutto il Paese. La mostra documenta il percorso dell’Ente milanese grazie all’ingente materiale iconografico custodito del suo Archivio Storico (fotografie, stampe, manifesti, opuscoli, opere d'arte). Il racconto espositivo, curato dall’art director Francesco Dondina, permette di conoscere anche i principali protagonisti di questa istituzione, veri e propri pionieri che contribuirono allo sviluppo della Grande Milano: da Prospero Moisè Loria a Maria Montessori, da Filippo Turati a Rosa Genoni, da Osvaldo Gnocchi Viani a Luigi Majno, da Augusto Osimo ad Alessandrina Ravizza, da Riccardo Bauer ad Albe Steiner, da Gino Negri a Giò Pomodoro.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Palazzo Morando - Costume Moda Immagine, via Sant'Andrea 6; Palazzo Moriggia . Museo del Risorgimento, via Borgonuovo 23
Telefono: 02/57968371; Sito: www.umanitaria.it
Orari di apertura: 9-13; 14-17,30. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com