Mostra Piergiorgio Branzi. Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010 - Novara

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 22/06/2020 Aggiornato il 22/06/2020
Dal al
Novara (NO)
ATTENZIONE
A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, le mostre sono sospese su tutto il territorio nazionale dal 5 novembre al 3 dicembre 2020, come stabilito dal Dpcm del 3 novembre 2020.
Regione: Piemonte
Luogo: Castello Visconteo Sforzesco, piazza Martiri della Libertà 3
Telefono: 0321/1855421
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 6 euro
Dove acquistare: www.ticketone.it
Sito web: www.ilcastellodinovara.it
Organizzatore: Contrasto con Fondazione Forma per la Fotografia e Contrasto Galleria in collaborazione con Fondazione Castello visconteo-sforzesco di Novara
Note:
La mostra documenta con 60 immagini oltre cinquant’anni di fotografie di Piergiorgio Branzi (Signa, Fi, 1928), uno dei più importanti e riconosciuti interpreti di questa particolare forma d’arte.

Un'occasione per ripercorrere, grazie al bianco e nero delle fotografie di Piergiorgio Branzi, una stagione importante della fotografia e della cultura italiana, in cui le immagini si intrecciano con le riflessioni, i ragionamenti e i ricordi. Un insieme di temi che accompagna il racconto di una vita piena di meraviglie e di scoperte.

Dalle foto degli anni cinquanta realizzate nella sua Toscana alle immagini che danno conto di uno sguardo complessivo sulla Penisola, fino ad arrivare alle fotografie che riguardano città e culture del Mediterraneo, per passare poi a Mosca dove Branzi ha vissuto cinque anni in quanto inviato per la Rai.

Una sezione speciale è dedicata a Parigi, città che il fotografo toscano ha documentato con il passo e lo sguardo del flâneur. È presente anche una parte dell’ultima produzione del fotografo, quella più sperimentale legata allo studio delle forme.

È consigliata la prenotazione e l’acquisto on line su www.ticketone.it.
Piergiorgio Branzi. Il giro dell’occhio. Fotografie 1950-2010
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com