Mostra Picasso. Figure (1906-1971) - Verona

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/10/2016 Aggiornato il 26/10/2016

Tornano in Italia 90 opere tra le quali Nudo seduto (da Les Demoiselles d’Avignon del 1907), Il Bacio (la piccola e struggente tela del 1931) e La Femme qui pleure e il Portrait de Marie-Thérèse entrambe del 1937, solo per citare alcuni dei capolavori tra i molti concessi in prestito dal Musée national Picasso - Paris. Opere di pittura, scultura e arti grafiche creano un percorso capace di raccontare la metamorfosi a cui l’artista sottopone la rappresentazione del corpo umano, mentre la sua arte attraversa le fasi del pre-cubismo, del Cubismo, l’età Classica e il Surrealismo, fino a giungere agli anni del dopoguerra, superando le barriere e le categorie di “ritratto” e “scena di genere” per giungere sempre a un nuovo concetto di “figura”: quella che ha reso Picasso costruttore e distruttore al tempo stesso di un arte solo sua, dal fascino inesauribile. La mostra è divisa in 6 sezioni: "1907-1916. Decostruzione e ricostruzione cubista", !1917-1924. Reinvenzione della linea classica", "1925-1936. Metamorfosi surrealiste", " 1937-1945. Figure di guerra", "1945-1953. Ritorno alle origini", "1954-1972. L'artista e la sua modella". Tra foto e filmati d’epoca che accompagnano alla scoperta del vissuto dell’artista, la mostra abbraccia l’arco temporale della sua produzione che va dal 1906 fino agli inizi degli anni ‘70 e racconta - oltre all’entourage intellettuale e letterario e agli studi sul movimento - anche la ricerca durante il primo dopoguerra di un nuovo primitivismo attraverso il disegno infantile, le fonti preistoriche e quel desiderio di liberarsi dalle forme che durerà fino agli anni ‘40. 

Dal al
Verona (VR)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Veneto
Luogo: AMO, Arena Museo Opera, Palazzo Forti, via Achille Forti 1
Telefono: 045/853771; Sito: www.mostrapicassoverona.it
Orari di apertura: 9,30-19,30; lunedì 14,30-19,30
Costo: 14 euro audioguida inclusa; ridotto 12 euro audioguida inclusa
Picasso. Figure (1906-1971)
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com