Mostra Pianeta Terra. Carla Chiusano - Capri

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/07/2022 Aggiornato il 13/07/2022
Dal al
Capri (NA)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Campania
Luogo: Liquid Art System, via Vittorio Emanuele 56
Telefono: 081/8378828
Orari di apertura: 10-24 tutti i giorni
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.liquidartsystem.com/
Organizzatore: Liquid Art System
Note:
La galleria di arte contemporanea Liquid Art System di Franco Senesi presenta la personale di Carla Chiusano, curata da Ermanno Tedeschi e promossa da Banca Generali Private.

Una decina di opere dell’artista racconteranno il percorso emotivo, immaginifico e artistico che lega il genere umano alla terra: richiamando le famose mappe di Boetti o i toni scuri e materici della Capri di Diefenbach e, prima di tutto, la galassia immaginata nel 3600 a.C. nell’era del bronzo con il Disco di Nebra.

Al centro del progetto, presentato per la prima volta in Italia nella lussureggiante isola del Golfo di Napoli, in un contesto stupefacente fatto di contrasti feroci e delicate bellezze e colori: la figura del Leone, che simboleggia l’anima umana ergendosi a Re incontrastato del mondo animale.

Le dieci opere dipinte a olio, esposte inizialmente nella sede di Capri e poi nelle gallerie Liquid Art System di Anacapri, Positano e Ravello, riprendono il tema animale evidenziandone la centralità nella produzione artistica di Carla Chiusano.

Se nel progetto Celebrating Diversity tigri, leoni, cavalli e lupi si vestivano di un mondo fatto di bandiere che si intersecavano o ricoprivano completamente l’immagine, il palcoscenico di Pianeta Terra condensa nella sola figura leonesca un mondo che torna ai suoi elementi essenziali, omaggiando al contempo la geografia dell’arte moderna e contemporanea.

A partire proprio da “Capri, Tribute to K.W. Diefenbach”, dedicata al legame del grande pittore tedesco con l’isola partenopea, che nei suoi piccoli e circoscritti confini sprigiona un’energia primordiale, fino alle due Mappe, che nel tratto pittorico richiamano i celebri arazzi di Alighiero Boetti e i loro ricami multicolori.
Forti richiami anche alla cartografia storica nella ripresa di alcuni esemplari di mappe dei venti e planisferi medievali.

Il “Pianeta Terra” visto da Carla Chiusano raccoglie così emozioni, sensazioni e modi di vita dell’uomo, rappresentato dal leone, che nei suoi occhi, in alcuni momenti dolci e penetranti e in altri duri e profondi, cristallizzano lo stato d’animo umano e la sua presenza sul Pianeta Terra, evidenziando ancora una volta la necessità e l’urgenza dell’atto artistico, nel suo confronto con l’attuale e non solo con l’ideale.
Leone che è anche il simbolo di Banca Generali Private, promotrice dell’iniziativa.
Pianeta Terra. Carla Chiusano
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com