Mostra Pianeta città. Arti cinema musica design nella Collezione Rota 1900-2021 - Lucca

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 14/07/2021 Aggiornato il 14/07/2021
Dal al
Lucca (LU)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, via San Micheletto 3
Telefono: 0583/4672056
Orari di apertura: 16,30-22,30 dal 9 luglio al 31 agosto; 11-19 dal 1 settembre al 24 ottobre. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 4 euro
Dove acquistare: www.fondazioneragghianti.it
Sito web: www.fondazioneragghianti.it
Organizzatore: Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti
Note:
La mostra tratta il tema della città e della trasmissione della conoscenza, analizzato prevalentemente attraverso gli innumerevoli pezzi della collezione eccezionale e unica dell’architetto Italo Rota, tra i più noti progettisti del nostro tempo.

Il concept della mostra è stato ideato da Paolo Bolpagni con Aldo Colonetti, filosofo e studioso di architettura e design e con lo stesso Italo Rota, in condivisione con un comitato scientifico nel quale sono rappresentate le differenti discipline coinvolte: la storia dell’arte, il cinema, la geografia economica, l’architettura, l’urbanistica.

In esposizione oltre cinquecento pezzi, una moltitudine di oggetti di vario tipo, tecnica e dimensioni: dai libri alle opere d’arte, dai manifesti al cinema, dalle copertine dei dischi ai prodotti di design, dalle riviste ai fumetti. Tutto ciò seguendo un itinerario che va dalla nascita della città contemporanea all’inizio del Novecento fino alla nuova idea di città che si sta profilando, e sempre ponendo in relazione la cultura di tutti i giorni con le ricerche più avanzate.

Dieci le sezioni, che presentano al proprio interno diversi macro-temi:
1. Primo ’900: l’alba della contemporaneità
2. L’utopia delle avanguardie e la città nuova
3. L’orrore del nazismo
4. Maestri dell’architettura
5. Visioni fantascientifiche
6. Berlino est: l’angoscia del socialismo reale
7. Gli anni del boom
8. Immaginare il futuro
9. Abitare alla scandinava
10. Nuove prospettive

Accanto alla mostra è realizzato un documentario, diretto da Eleonora Mastropietro, della durata di circa venti minuti, prodotto dalla Fondazione Ragghianti in collaborazione con La Fournaise, che racconta la collezione di Italo Rota dalla sua prospettiva personale.



Pianeta città. Arti cinema musica design nella Collezione Rota 1900-2021
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com