Mostra Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 03/03/2020 Aggiornato il 03/03/2020
Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo Medici Riccardi, via Camillo Cavour 1
Telefono: 055/2760552
Orari di apertura: 9-19. Mercoledì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 6 euro

+++ ALLA LUCE DELLE NUOVE DISPOSIZIONI GOVERNATIVE IN MERITO ALL'EMERGENZA CORONAVIRUS, TUTTI LE MOSTRE POTREBBERO SUBIRE VARIAZIONI O SOSPENSIONI. INVITIAMO I LETTORI A CONTATTARE SEMPRE LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE VISITANDO I SITI UFFICIALI O LE PAGINE SOCIAL UFFICIALI PER CHIEDERE TUTTE LE INFO. VI RINGRAZIAMO PER L'ATTENZIONE E AGGIORNEREMO LE PAGINE, DATE E INFO NEI PROSSIMI GIORNI +++
Note:
Oltre 80 foto, tra cui alcune inedite, per ripercorrere la storia della scena musicale grunge e quella del suo eroe, Kurt Cobain, simbolo della controcultura americana degli anni ’90, tra la fine della guerra fredda e l’illusione della New Economy.

La mostra si sviluppa in due sezioni: da un lato le immagini di Charles Peterson, fotografo ufficiale della Sub Pop Records, sulla nascita dei Nirvana, i concerti e la scena grunge di Seattle.

Dall’altro gli scatti di Michael Lavine, celebre fotografo pubblicitario, tratti da servizi posati e immagini per riviste. Un accostamento inedito che immerge il pubblico nella fascinazione di quei giorni straordinari, dove i fan erano parte integrante di una rivoluzione musicale, e non solo.

L’esposizione apre a tutta la scena musicale di Seattle di fine millennio, immortalando un periodo fondamentale e recente della storia americana: la crisi dell’edonismo reaganiano, le nuove periferie (e le sue controculture) e l’incipiente New Economy che proprio a Seattle genererà i suoi colossi.

La mostra, a cura di ONO arte contemporanea, è organizzata e promossa da OEO Firenze Art e Le Nozze di Figaro, in collaborazione con Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze e MUS.E.
(Info: www.oeoart.com, www.lndf.it, www.palazzomediciriccardi.it)
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com