Mostra Per Gioco. La collezione di giocattoli antichi della Sovrintendenza Capitolina - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/07/2020 Aggiornato il 19/07/2020
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Museo di Roma a Palazzo Braschi, Sale espositive del I piano, piazza Navona 2 e piazza San Pantaleo 10
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro
Dove acquistare: www.museiincomune.it
Sito web: www.museodiroma.it
Organizzatore: Zètema Progetto Cultura
Note:
La mostra presenta una selezione di 725 preziosi esemplari della Collezione capitolina, per lo più riferibili agli anni compresi tra il 1860 e il 1930, la cosiddetta “età d’oro” del giocattolo, a cui si aggiungono la casa di bambole della Regina di Svezia, di fine ‘600, e il giocattolo più antico della collezione: due bambole di epoca pre-incaica del XIV- XV secolo, di cui una raffigura una madre con il figlio in braccio.

Il percorso espositivo si articola in sei nuclei tematici:
la città e la campagna, giochi di strada e di cielo, il bambino in movimento, la famiglia, il lavoro, il viaggio, con tipologie differenti di oggetti ludici.

I giochi in mostra vanno da aerei e navi, castelli, edifici rurali, automobili, treni, case di bambola, bambole, lanterne magiche, oggetti del circo e del luna park, a quadri, libri, giochi di strada, oggetti di trasporto per bambini e giochi di movimento (slittini, monopattini, bici, carrozzine, cavalli a dondolo), fino ai giochi didattici sul lavoro artigianale (filande, cucine in ghisa, caldaie e vapore).

Presente anche una biblioteca dei ragazzi con 84 libri della collezione selezionati tra libri pop-up, libri “parlanti” e favole e, nell’ultima sala, un video di animazione ispirato agli oggetti della collezione realizzato dall’artista Francesco Arcuri, video maker curatore di tutti i percorsi visivi della mostra, con due tecniche di animazione: stop motion e animazione digitale 2D.

La mostra, che fa parte del nuovo palinsesto di Roma Capitale Romarama, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e è a cura di Emanuela Lancianese, mentre il progetto di allestimento e scenografia sono di Enzo Pinci, gli effetti sonori e multimediali del video artista, designer e musicista Francesco Arcuri.
Per Gioco. La collezione di giocattoli antichi della Sovrintendenza Capitolina
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com