Mostra Parimpampùm. Le bambine magiche nelle figurine - Modena

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/02/2017 Aggiornato il 24/02/2017

La mostra è dedicata alle bambine magiche dei cartoni animati giapponesi ed espone una serie di album, di figurine e alcuni gadget, messi a disposizione di Cosmic Group. È a partire soprattutto dall’inizio degli anni ’80 che i cartoni animati provenienti dal Giappone cominciano a popolarsi di ragazze magiche, le quali grazie all'aiuto di folletti e oggetti magici assumono sembianze diverse per affrontare piccoli e grandi problemi quotidiani. In un periodo in cui in Giappone le donne stavano iniziando ad emanciparsi, queste bambine coraggiose percorrono quasi sempre un percorso iniziatico che alla fine le porta a raggiungere una nuova consapevolezza di sé e delle proprie capacità. La mostra, curata da Francesca Fontana e Thelma Gramolelli, presenta questo genere sia come svago per le più piccole, sia come racconto di archetipi di miti e leggende, che propone modelli universali.

Dal al
Modena (MO)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Museo della Figurina, Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103
Telefono: 059/2032919; Sito: www.museodellafigurina.it
Orari di apertura: 10,30-13; 16-19,30; sabato e domenica 10,30-19,30. Lunedì e martedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Parimpampùm. Le bambine magiche nelle figurine
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com