Mostra Paolo Pellegrin- Frontiers - Bard

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/08/2017 Aggiornato il 10/08/2017

Attraverso gli scatti di Paolo Pellegrin (Roma, 1964), uno tra i più importanti fotoreporter a livello internazionale, membro di Magnum Photos dal 2001, l'esposizione documenta in anteprima mondiale il dramma dei viaggi della speranza delle migliaia di migranti che fuggono in cerca di un futuro migliore: l’orrore delle traversate del Mar Mediterraneo, l’esperienza degli sbarchi e della permanenza nei centri di accoglienza. La mostra, realizzata in collaborazione con l’Agenzia Magnum Photos di Parigi e prodotta site specific per l’architettura delle sale espositive dell’Opera Ferdinando al Forte di Bard, integra contenuti del nuovo Museo delle Frontiere evidenziando il racconto del fenomeno migratorio in atto che, secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, non si arresterà prima del 2050. Le fotografie, in bianco e nero, di notevole impatto visivo ed emotivo, sono state scattate nel 2015.

Dal al
Bard (AO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Valle d'Aosta
Luogo: Sale espositive dell'Opera Ferdinando, Forte di Bard, via Vittorio Emanuele II, 85
Telefono: 0125/833811; Sito: www.fortedibard.it
Orari di apertura: 10-18; sabato, domenica e festivi 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 9 euro; ridotto 7 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com