Mostra Paolo Pellegrin – Confini di umanità - Pistoia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/05/2019 Aggiornato il 05/05/2019
Dal al
Pistoia (PT)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Palazzo Comunale, piazza Duomo 1
Telefono: 0573/3711
Orari di apertura: 10-18
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.dialoghisulluomo.it
Organizzatore: Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e Comune di Pistoia
Note:
Nell'ambito della decima edizione del festival di antropologia del contemporaneo "Pistoia - Dialoghi sull'uomo", ideato e diretto da Giulia Cogoli, che ha per tema "“Il mestiere di con-vivere: intrecciare vite, storie e destini”, si svolge la mostra fotografica "Paolo Pellegrin. Confini di umanità", a cura di Annalisa D’Angelo, che propone sessanta scatti, alcuni dei quali inediti, di uno dei fotografi più apprezzati nel panorama mondiale, il quale pone, come un antropologo, l’essere umano sempre al centro della sua arte.

Realizzate in Algeria, Egitto, Kurdistan, Palestina, Iraq e Stati Uniti, le immagini sono accompagnate da un video dello stesso Pellegrin, realizzato in America per approfondire il tema delle linee razziali che ancora dividono il Paese, confini invisibili ma ancor più insormontabili di quelli fisici.

Le immagini coprono un arco temporale di quasi trent’anni, sviluppando, per sottrazione e opposizione, l’impervio percorso della convivenza, ostacolata da muri, guerre, mari in tempesta, deserti, frontiere naturali e artificiali: un viaggio lungo i confini dell’umanità, per mostrare lo sforzo continuo, ma necessario, alla base della convivenza.
Paolo Pellegrin – Confini di umanità
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com