Mostra Paolo Masi. Doppio spazio - Gallarate

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 03/05/2018 Aggiornato il 03/05/2018

L'antologica di Paolo Masi (Firenze, 1933), propone opere che rappresentano i passaggi chiave della sua ricerca, dalla fine degli anni '50 a oggi. La mostra, ospitata al MA*GA di Gallarate, presenta una sezione speciale all'interno delle cinque Vip Lounge Club Sea dell'aeroporto di Malpensa. Al MA*GA sono visibili le opere installative e ambientali realizzate dall’artista, fin dagli anni Sessanta, con materiali differenti, che puntano a mutare la percezione dello spazio. All'aeroporto di Milano Malpensa, al Terminal 1, sono esposti alcuni nuclei di opere pittoriche storiche e altre più recenti che illustrano la ricerca che Masi ha affrontato attorno alla pittura di matrice astratto-geometrica. Il progetto, curato da Lorenzo Bruni, offre una lettura approfondita della ricerca che l’artista ha affrontato, dalla fine degli anni '50 a oggi, attraverso cicli pittorici che, pur essendo realizzati in decenni distanti tra loro, hanno come soggetto comune il tema della “vibrazione” del segno-colore che si “rivela” in relazione al materiale scelto come supporto. Il percorso espositivo si completa con interventi installativi realizzati con differenti materiali, dai telai a terra alle lastre di plexiglas dipinte con forme geometriche e sospese nel vuoto.  Il titolo "Doppio spazio" vuole sottolineare l'attitudine di Paolo Masi di far convivere lo spazio dell'arte e quello della vita, il gesto del singolo con le esigenze della collettività, la libertà dalle regole con le regole della libertà.

Dal al
Gallarate (VA)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Museo MA*GA, via Egidio de Magri 1 e Aeroporto di Milano Malpensa, Terminal 1, Sale Vip Lounge Club Sea
Telefono: 0331/706011; Sito: www.museomaga.it
Orari di apertura: 10-13; 14,30-18,30; sabato e domenica 11-19. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com