Mostra Ottone Rosai - Montevarchi

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 04/05/2020 Aggiornato il 28/04/2021
Dal al
Montevarchi (AR)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Toscana
Luogo: Palazzo del Podestà, piazza Varchi 5
Telefono: 055/91081; 055/9108349
Orari di apertura: 16-19 da martedì a venerdì; 10-20 sabato, domenica e festivi
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro. Per gli ingressi del sabato, domenica e festivi è necessario prenotare (online o presso la biglietteria) entro il giorno precedente
Dove acquistare: https://discoverarezzo.ticka.it
Sito web: www.comune.montevarchi.ar.it
Organizzatore: Comune di Montevarchi
Note:
Il Palazzo del Podestà a Montevarchi ospita la mostra dedicata al maestro toscano Ottone Rosai (Firenze, 1895 - Ivrea, 1957), artista che scelse di leggere le novità del suo tempo alla luce della grande arte del Tre-Quattrocento toscano.

La mostra, curata dal professor Giovanni Faccenda massimo esperto di Rosai, riunisce cinquanta opere dell'artista, per metà disegni e altrettanti oli. Tutti riferiti a un momento preciso dell’artista: gli anni tra il 1919 e il 1932, il ventennio tra le due Grandi Guerre.

Le opere provengono tutte da collezioni private e il pubblico può ammirare tele notissime ma anche, e questa è una delle peculiarità di questa mostra, opere del tutto inedite, emerse dalle ricerche che il curatore ha condotto nelle collezioni private e nelle case di chi ha avuto rapporti con Rosai o con i suoi galleristi e eredi.





Ottone Rosai
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com