Mostra «Onorevole e antico cittadino di Firenze». Il Bargello per Dante - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/03/2021 Aggiornato il 13/04/2021
Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Museo Nazionale del Bargello, via del Proconsolo, 4
Telefono: 055/0649440
Orari di apertura: 8,45-13,30 da lunedì a venerdì
Costo: 8 euro; ridotto 2 euro; è possibile prenotare anche telefonando a: Firenze Musei Tel. 055/294883
Dove acquistare: www.b-ticket
Sito web: https://www.bargellomusei.beniculturali.it
Organizzatore: Museo Nazionale del Bargello in collaborazione con Firenze Musei
Note:
La mostra intende ricostruire il rapporto tra Dante e Firenze
negli anni immediatamente successivi alla morte del poeta, presentandone gli attori, le iniziative, i luoghi e i temi.

Articolata in sei sezioni, l'esposizione presenta oltre cinquanta tra
manoscritti e opere d’arte provenienti da biblioteche, archivi e musei di assoluto prestigio internazionale, raccontando anche le tappe e i protagonisti della ricostruzione postuma del rapporto tra Firenze, l’Alighieri e la sua opera, nel secondo quarto del Trecento.
Si tratta di copisti, miniatori, commentatori, lettori, volgarizzatori, le cui vicende professionali e umane si intrecciano fittamente, restituendo l’immagine di una città che sembra trasformarsi in uno scriptorium diffuso, al centro del quale campeggia la Commedia.

Tra gli enti promotori, che hanno contribuito in maniera determinante alla realizzazione dell’evento concedendo in
prestito un nucleo significavo di manoscritti, figurano la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, la Biblioteca Laurenziana
e la Biblioteca Riccardiana. L’Accademia della Crusca e l’Opificio delle Pietre Dure sono stati interlocutori istituzionali
fondamentali nell’articolazione del progetto scientifico.

Curata da Luca Azzetta, Sonia Chiodo e Teresa De Robertis, professori dell’Università di Firenze, la mostra nasce nell'ambito di una collaborazione istituzionale sottoscritta tra i Musei del Bargello e i Dipartimenti di Lettere e Filosofia (DILEF) e di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (SAGAS) col patrocinio del Comitato Nazionale Celebrazioni 700° anniversario della morte di Dante Alighieri e del Comitato “700 Dante” coordinato dal Comune di Firenze.
«Onorevole e antico cittadino di Firenze». Il Bargello per Dante
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com