Mostra Omaggio a Cosimo I. Cento lanzi per il principe - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 17/06/2019 Aggiornato il 17/06/2019
Dal al
Firenze (FI)
Regione: Toscana
Luogo: Sale di Levante, Gallerie degli Uffizi, piazzale degli Uffizi 6
Telefono: 055/294883
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 20 euro; ridotto 2 euro
Note:
Le Gallerie degli Uffizi celebrano il cinquecentenario della nascita di Cosimo I (1519-1574), primo Granduca di Firenze, dedicandogli un ‘trittico’ di mostre: “Cento lanzi per il Principe”, “Una biografia tessuta. Gli arazzi seicenteschi in onore di Cosimo I” e “La prima statua per Boboli. Il Villano restaurato”.

La prima ad aprire, "Cento lanzi per il Principe", è dedicata alla Guardia tedesca dei Medici (‘Guardia de’ lanzi’ in vernacolo fiorentino), composta dai caratteristici alabardieri in livrea.
Per quasi duecento anni, fino al 1738, i Lanzi hanno svolto una funzione cruciale nell’ambito della corte medicea. Compito principale della guardia era difendere la persona del sovrano e i suoi più stretti congiunti.

La mostra percorre la storia di questa milizia sotto vari aspetti, sociale, culturale, militare: divise in quattro sezioni, oltre 90 opere tra armature, armi, vestiti, incisioni, dipinti, documenti e libri ne raccontano l’istituzione e la storia, senza tralasciare l’impatto che essa ebbe sulla vita cittadina.

In esposizione quello che resta dell’armatura di Cosimo I, e la splendida armatura del capitano Fernberger con impresso lo stemma mediceo, proveniente dal Künsthistorisches Museum di Vienna, oltre ad armi, oggetti, incisioni e ritratti.

La mostra è curata da Maurizio Arfaioli, Pasquale Focarile, Marco Merlo.

Omaggio a Cosimo I. Cento lanzi per il principe
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com