Mostra Oliviero Toscani. Più di 50 anni di magnifici fallimenti - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 06/02/2017 Aggiornato il 06/02/2017

Per celebrare la carriera di Oliviero Toscani, la mostra espone le sue immagini più note, quelle che hanno fatto discutere su temi come il razzismo, la pena di morte, l'Aids e la guerra. Tra i lavori in mostra, il famoso "Bacio tra prete e suora" del 1991 e "No-Anorexia" del 2007, le famose immagini realizzate per il mondo della moda, dalle fotografie di Donna Jordan a quelle di Monica Bellucci, i ritratti di Mick Jagger, Lou Reed, Federico Fellini insieme a noti personaggi della cultura dagli anni '70 in poi. 

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Lombardia
Luogo: Whitelight Art Gallery, Copernico Milano Centrale, via Lunigiana angolo via Copernico
Telefono: 334/1133062; Sito: www.whitelightart.it
Orari di apertura: 10-18. Sabato e domenica chiuso
Costo: Ingresso libero
Oliviero Toscani. Più di 50 anni di magnifici fallimenti
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com