Mostra Oksana Mas. Spiritual cities - Gallarate

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/11/2017 Aggiornato il 05/11/2017

La rassegna presenta oltre 50 opere di Oksana Mas (Ucraina, 1969), l'artista che ha rappresentato il suo paese alla 54esima Biennale d'Arte di Venezia. Le sue opere ruotano intorno all'idea di città come spazio di proiezione storica, politica, sociale ed estetica, approfondiscono il tema della città che emerge attraverso una serie di elementi pittorici e installativi. Questi lavori inediti sono posti in dialogo con le opere della collezione del museo gallaratese per creare uno spazio dialettico tra culture e approcci linguistici differenti. L’esposizione, curata da Kristina Krasnyanskaya e Sandrina Bandera, presidente del MA*GA, organizzata in collaborazione con la Heritage Art Foundation, ha l’obiettivo di valorizzare la ricerca di un autore che ha lavorato attorno a tematiche legate alla storia dell’arte e della cultura italiana. Il percorso espositivo ha una speciale sezione al Terminal 1 dell'Aeroporto Milano Malpensa. 

Dal al
Gallarate (VA)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: MA*GA, via E. De Magri 1
Telefono: 0331/706011: Sito: www.museomaga.it
Orari di apertura: 10-18,30; sabato e domenica 11-19. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com