Mostra #Numbers - Udine

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/06/2016 Aggiornato il 30/06/2016

#Numbers pone i numeri che fanno parte del nostro quotidiano (soldi, pagamenti, statistiche, investimenti, stipendi, persone, popolazioni) a confronto con un’idea più antica di comunità e suggerisce, di fronte alla crisi del “villaggio”, forme di economia basata sulla consapevolezza relazionale. Il concetto di cura si contrappone all'idea che un numero sia sufficiente a spiegare ogni cosa. La mostra si rifà ad un progetto articolato in tre momenti: una performance (nelle serate dell'1 e 2 luglio alla Corte del Giglio) in cui il corpo e la voce sono gli strumenti adoperati per formare una visione archetipica di comunità; una seconda fase con la presentazione di una installazione interattiva (nei giorni 1 e 2 luglio in Vicolo Sottomonte) che in una logica di rigenerazione urbana riempie la strada di numeri e viene rivitalizzata attraverso l'uso del colore, diventando uno spazio di confronto colorato per gli abitanti della città. La terza fase consiste in una mostra (dal 3 luglio al 28 agosto al Museo Etnografico del Friuli) di immagini fotografiche, videoinstallazioni e oggetti plastici con cui il pubblico può interagire. Immagini di luoghi della comunità da reinventare, numeri che si perdono nello spazio del paesaggio, voci che rimbalzano portando lo spettatore a inseguire la strada dei numeri.Ideata dal collettivo DMAV-Dalla maschera al volto in sinergia con PSG Partnership Studies Group dell’Università degli Studi di Udine, che vede la partecipazione di studiosi di letteratura, lingua, sociologia, antropologia culturale e critici di tutto il mondo, l’iniziativa è realizzata in collaborazione con, tra gli altri, Confindustria FVG-Gruppo Giovani, Change_Community model, Sibec, Pf Group, Insiel e Labirinto Coop e con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Udine.

Dall' al
Udine (UD)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Friuli Venezia Giulia
Luogo: Museo Etnografico del Friuli, Palazzo Giacomelli, via Grazzano 1
Telefono: 328/3374621; sito: www.dallamascheraalvolto.it
Orari di apertura: 10,30-19. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro
#Numbers
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com