Mostra Io non amo la natura. Pop Art Italiana dalle collezioni della GAM di Torino - Cuneo

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 17/05/2017 Aggiornato il 17/05/2017

La mostra, a cura di Riccardo Passoni, propone una riflessione sul percorso storico della Pop Art in Italia attraverso una selezione di cinquanta opere tra dipinti, sculture e video, tutte provenienti dalla GAM, Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino.  Il percorso espositivo illustra, per campionamenti, le differenti declinazioni di stile degli artisti, tra cui Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Sergio Lombardo, Fabio Mauri, Mario Ceroli, attivi nel contesto romano accanto a artisti come Jannis Kounellis e Pino Pascali. Dalla parte torinese la mostra presenta opere di Ugo Nespolo, Aldo Mondino, Michelangelo Pistoletto, Antonio Carena. Tra le altre proposte, anche se non proprio Pop, ci sono esempi delle ricerche pioneristiche di Mimmo Rotella e Enrico Baj e opere della Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris e della Fondazione CRT per l'Arte Moderna e Contemporanea. La mostra è promossa dalla Fondazione CRC in occasione dei 25 anni dalla nascita, nel gennaio 1992.

Dal al
Cuneo (CN)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Piemonte
Luogo: Complesso Monumentale di San Francesco, ex Chiesa di San Francesco, via Santa Maria 10
Telefono: 0171/634175
Orari di apertura: 15,30-18,30. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com