Mostra Nicolas Party. Triptych - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 30/04/2022 Aggiornato il 30/04/2022
Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lombardia
Luogo: Museo Poldi Pezzoli, via Manzoni 12
Telefono: 02/794889
Orari di apertura: 10-13; 14-18. Martedì chiuso
Costo: 14 euro; ridotto 10 euro
Dove acquistare: www.museopoldipezzoli.it
Sito web: www.museopoldipezzoli.it
Organizzatore: Museo Poldi Pezzoli e Galleria kaufmann repetto
Note:
In occasione della sua prima mostra personale in un museo in Italia, Nicolas Party (Losanna, 1980) ha ideato un gruppo di nuovi lavori che dialoga con i capolavori della collezione del Poldi Pezzoli.

L’artista risponde alle opere d’arte raccolte nella casa museo di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, comunicando attraverso il suo personalissimo linguaggio contemporaneo, caratterizzato dal ricorso a temi quale il ritratto, la natura morta e il paesaggio. Adottando una gamma di colori vivaci e composizioni iconografiche essenziali, Party lavora su diverse scale, dai dipinti tradizionali fino a grandi murales e interventi spaziali che interagiscono e trasformano gli spazi architettonici.

Le nuove opere di Party, concepite appositamente per gli spazi del Museo, sfidano le gerarchie e propongono un’arte universale che resiste all’aura del tempo. La sua innovativa reinterpretazione del trittico, ispirato dall’opera di Mariotto Albertinelli presente nella collezione del Museo, apre inedite prospettive sulla sua pratica artistica, e nel contempo getta nuova luce sugli straordinari capolavori di pittura italiana che il Museo Poldi Pezzoli custodisce a partire dal XIX secolo.

Dida: Nicolas Party, Portrait (dettaglio), 2022. Foto di Adam Reich.

Nicolas Party. Triptych
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com