Mostra Nel segno dell’àncora - Calvagese della Riviera

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/01/2019 Aggiornato il 09/01/2019
Dal al
Calvagese della Riviera (BS)
Regione: Lombardia
Luogo: Museo d'Arte Sorlini, piazza Roma 1
Telefono: 030/5787631
Orari di apertura: 9-15 dal mercoledì alla domenica. Aperture in altri giorni e orari su prenotazione 030/5787631; 030/601031
Costo: 10 euro, guida inclusa
Note:
Il Museo d’Arte Sorlini di Calvagese della Riviera, delizioso borgo dell’immediato entroterra del lago di Garda, ospita una bella mostra che presenta porcellane settecentesche e capolavori d’arte, in particolare un prezioso servizio da tavola in porcellana Cozzi, che l’imprenditore bresciano Luciano Sorlini aveva scelto per sé. Il “Servito Sorlini” è allestito nella Sala Guardi del MarteS, in ideale rapporto con le grandiose tele di Gianantonio Guardi raffiguranti le Storie di Giuseppe ebreo e alle tele del fratello Francesco. Le porcellane sono apparecchiate su una preziosa tovaglia di manifattura veneziana del XIX secolo. L’insieme è formato complessivamente da circa 200 di elementi da tavola in porcellana decorata, tutti recanti il marchio con l’àncora rossa, simbolo distintivo della manifattura di Geminiano Cozzi (1728-1798). Realizzato verso il 1770 a Venezia, il “Servito Sorlini” è caratterizzato da elegantissimi decori floreali con rose, tulipani, peonie, impreziositi da filettature in oro. Le estrose linee rococò prendono il sopravvento nelle quattro straordinarie zuppiere: il coperchio più tipico della porcellana Cozzi è quello con il pomolo con fette di limone di un giallo brillante, ma non mancano quelle con le ampie foglie, rose, margherite, tulipani. Particolarissime le tazzine con piattino, completate tutte da un coperchio per consentire al caffè di rimanere caldo per più tempo.
Nel segno dell’àncora
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.