Mostra Nature silenti - Brugneto, Reggiolo

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 01/05/2017 Aggiornato il 01/05/2017

Grande mostra personale dell'artista modenese Claudio Spattini (1922-2010) uno dei maestri del Novecento Emiliano. Attraverso oltre 50 opere scelte l'esposizione, curata da Camilla Mineo, ripercorre alcuni momenti del percorso creativo dell'artista offrendo una visione d’insieme del suo lavoro. Nel corso della sua ricerca pittorica ha rielaborato in modo personale gli insegnamenti dei grandi maestri, a cominciare da Ghiozzi e Morandi per arrivare a Cézanne e Modigliani, senza farsi influenzare troppo e mantenendo una individualità riconoscibile. Le sue opere rivelano, attraverso il colore e la forma, la sensibilità e l'attenzione per le piccole cose, l’interesse per quello che c'è intorno, alla ricerca dell’anima più profonda della natura e della vita. Il prezioso Archivio Spattini, dal quale la famiglia dell’artista ha selezionato le opere per la mostra, contiene dipinti storicamente importanti e non ancora esposti o pubblicati.

Dal al
Brugneto, Reggiolo (RE)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le notizie pubblicate sono verificate fino alla data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia e al peggioramento della situazione contingente, possono subire modifiche legate a nuove restrizioni richieste per legge, anche a livello locale e regionale.

Regione: Emilia Romagna
Luogo: Pavarini Arte, Villa De Moll, via Guastalla 144
Telefono: 335/355136
Orari di apertura: 10-12; 15-19 tutti i giorni
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com